Giornata mondiale contro bullismo e cyberbullismo. Barbacci, “la scuola non può agire da sola”

In questi giorni si celebrano il Safer Internet Day e la Giornata mondiale contro il bullismo e il cyberbullismo che ricorre oggi. I dati del monitoraggio, condotto su questi temi dal Ministero su un campione di più di 185mila studenti e più di 44mila docenti nell’anno scolastico 2022/23, rilevano che la prepotenza “faccia a faccia” ha colpito il 26,9% degli intervistati e vede il 17,5% del campione come parte attiva. Nella modalità digitale i numeri rivelano un 8% degli studenti intervistati nel ruolo di vittime e il 7,2% come autori…

Leggi

Corso di preparazione alle procedure concorsuali per l’Insegnamento della Religione Cattolica. L’8 febbraio la presentazione

La Cisl Scuola Sicilia e l’UCIM Sicilia presentano, il prossimo 8 Febbraio alle ore 15,30, il corso di preparazione alle procedure concorsuali per l’Insegnamento della Religione Cattolica. L’incontro, aperto a tutti, si terrà in presenza presso il Liceo Scientifico Galileo Galilei di Palermo ma sarà possibile seguire i lavori anche a distanza attraverso una piattaforma dedicata raggiungibile al link:   https://meet.goto.com/431834965 . Programma del corso e modalità di iscrizione saranno rese note in occasione della presentazione. Sarà possibile utilizzare le risorse della Carta docente  per l’aggiornamento professionale degli insegnanti. Scarica la…

Leggi

Sottoscritto definitivamente all’ARAN il CCNL Istruzione e Ricerca 2019/21.Barbacci: “ora subito il rinnovo per il triennio successivo”

Con la firma apposta nella mattinata di oggi, giovedì 18 gennaio, si conclude il percorso lungo e tormentato di un rinnovo che giunge finalmente in porto quando già si è entrati nel terzo anno di vigenza del triennio successivo. Hanno pesato, sull’andamento della trattativa, anche vicissitudini di ogni genere: dall’emergenza pandemica, alle incertezze del quadro politico, che ha visto avvicendarsi nel corso del negoziato ben quattro Governi.Proprio per ovviare al protrarsi oltre misura dei tempi, la firma del contratto, con una procedura inedita, è avvenuta in due fasi, con la…

Leggi

PIANO REGIONALE DI DIMENSIONAMENTO SCOLASTICO: 93 ISTITUTI IN MENO IN SICILIA. Bellia: “molto preoccupati a risentirne sarà la qualità del servizio scolastico nella nostra regione”

“Eravamo già preoccupati e avevamo criticato la scelta di sopprimere 93 istituti scolastici in Sicilia. Eppure da mesi le rappresentanze presenti nelle Conferenze Territoriali (provveditori, Dirigenti scolastici, amministrazioni comunali, organizzazioni sindacali) con competenza e responsabilità avevano lavorato per fare coincidere l’obiettivo di razionalizzazione la rete scolastica con l’esigenza di non penalizzare oltre modo l’offerta agli studenti e alle famiglie. per evitare di indebolire la capacità operativa delle scuole coinvolte. Si poteva fare meglio per qualità e per quantità ora temiamo che a risentirne sarà proprio la qualità del servizio scolastico…

Leggi

“L’importanza della previdenza complementare”, il seminario informativo organizzato dalla Cisl Scuola Sicilia il prossimo 1 dicembre a Palermo

Cisl Scuola Sicilia in collaborazione con IRSEF IRFED organizza un seminario formativo dal titolo:“FONDO ESPERO l’importanza della previdenza complementare”, rivolto a tutto il personale della scuola. Apri il link (https://forms.gle/zJ7a4a5iAqgiZrK98) e compila il modulo per registrarti. Vi aspettiamo giorno 1 Dicembre alle ore 9.30 presso l’istituto Tecnico Industriale “ ITI Vittorio Emanuele III” di Palermo. L’iniziativa si configura come attività di formazione e aggiornamento ai sensi degli artt. 64 e 67 CCNL 2006/2009 del Comparto Scuola. 

Leggi

Giornata Nazionale per la sicurezza nelle scuole, Barbacci: “non basta “mettersi in regola”, serve una vera cultura della sicurezza”

“Come ogni anno, si celebra il 22 novembre la Giornata Nazionale per la sicurezza nelle scuole, istituita con la legge 107 del 2015. La data è quella in cui avvenne, nel 2008, il crollo del soffitto al Liceo Darwin di Rivoli (To), a causa del quale perse la vita un giovane studente diciassettenne”. Lo afferma Ivana Barbacci segretaria generale Cisl Scuola nazionale. “Oggi, il tema dell’adeguamento delle infrastrutture scolastiche ai fini della sicurezza è al centro delle azioni di investimento del PNRR, che stanzia al riguardo ben 3,9 miliardi di…

Leggi

Convegno a Catania sull’opera di Don Milani, Bellia “non solo memoria ma  modello strategico di rilancio della scuola nel nostro territorio”

Il Convegno Nazionale sulla dispersione scolastica che si terrà il 28 e 29 settembre a Catania, organizzato dal Comitato nazionale per il centenario della nascita di Don Milani, rappresenta un’occasione straordinaria per accendere i riflettori su un tema che,in Sicilia in particolare, è un indicatore del livello di povertà, rischio marginalità e rassegnazione, presente tra i giovani in età scolare. Esprimo un sincero ringraziamento per la scelta di realizzare l’iniziativa in Sicilia visto che la nostra regione, e il territorio catanese in particolare, detengono il primato della realtà con la…

Leggi

Barbacci: “Assunzioni docenti, tanti i supplenti, occorre estendere il meccanismo delle GPS. Dai dati emerge la necessità, ancora una volta, di rivedere per il futuro il sistema di reclutamento”

“Dai dati, ancora incompleti, che il Ministero ha presentato ai sindacati, si può ipotizzare un quadro che non si discosta in modo significativo da quello dell’anno precedente: la percentuale di assunzioni, che l’anno scorso era stata del 43,94% rispetto alle disponibilità, non cresce di molto se riferita alle reali disponibilità (oltre 81.000 posti) e non soltanto al contingente di posti autorizzati (poco più di 50.000). Ad affermarlo è Ivana Barbacci segretaria nazionale Cisl Scuola. “Come lo scorso anno, incide notevolmente il numero delle nomine da GPS, purtroppo ammesse soltanto sui…

Leggi

Barbacci, “per il personale ATA poche assunzioni, precariato alle stelle”

“Con le assunzioni in ruolo del personale ATA, che saranno fatte nei prossimi giorni, il tasso di precarietà che si registra in questo settore è destinato ad aumentare. Le nomine autorizzate, infatti, coprono a malapena il 30% dei posti vacanti. Ciò in quanto per il personale ATA vige ancora il criterio che limita la possibilità di nuove assunzioni alla sola copertura del turnover. Lo abbiamo denunciato poche settimane fa in un nostro dossier, ed è uno dei segni più evidenti della scarsa considerazione che a livello politico, ma anche di…

Leggi